Prenota il tuo Hotel a Genova e provincia
alle migliori tariffe
HotelsGenova.it
Prenotazione diretta con gli hotel dell'Associazione Albergatori di Genova:
nessun intermediario, nessuna commissione.

Torriglia

In Val Trebbia l'antico borgo patria dei canestrelli e tappa centrale di tanti percorsi naturalistici.

Seleziona un hotel a Torriglia

clicca qui

Torriglia dista circa 30 km da Genova e comprende le frazioni di Bavastri, Cavorsi, Costafontana, Costalunga, Donetta, Fallarosa, Fascia di Carlo, Frevada, Garaventa, Marzano, Olcesi, Passo della Scoffera, Ponte Trebbia, Porto, Siginella, Vi, Pentema, Laccio, Casaleggio, Donderi. Situato nell’alta Val Trebbia, il territorio fa parte del Parco Naturale Regionale dell’Antola. Il centro di torriglia è attraversato dalla Strada Provinciale 62 che, innestandosi con la statale 45, la mette in collegamento con le altre località della Val Trebbia, della Valle Scrivia e della Val Fontanabuona. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Busalla.

Di origine probabilmente romana, il borgo originario di Torriglia divenne feudo prima dei Malaspina (già presenti sulla Riviera di Levante) e poi dei Fieschi, signori di Lavagna. Durante il periodo dei Doria, il comune divenne marchesato e poi addirittura principato, fino all’invasione francese che abolì i feudi imperiali e annesse anche Torriglia alla Repubblica Ligure. Inglobato nel Regno di Sardegna, entrerà naturalmente a far parte del Regno d’Italia. Durante il secondo conflitto mondiale, Torriglia si distinguerà per l’impegno nella liberazione, divenendo Prima Repubblica Partigiana d’Italia.

Negli ultimi anni, l’attività agricola e quella dell’allevamento si sono molto ridotte e oggi l’economia di Torriglia si basa soprattutto sul turismo e sul commercio. Trai prodotti tipici i canestrelli, i famosi biscotti conosciuti in tutta Italia, celebrati negli anni da una festa ogni terza domenica di maggio. Torriglia oggi rappresenta per i genovesi e non solo una meta turistica, ma anche una scelta residenziale fuori città. Per chi si reca a Torriglia, dal 2009 è di nuovo accessibile l’antico complesso del castello che fu a suo tempo dimora delle antiche famiglie reggenti. Per gli amanti della natura e del trekking, la Val Trebbia offre moltissimi sentieri e percorsi che permettono di godere appieno del panorama e della ricchezza botanica della zona. L’anello Torriglia-Monte Antola, ad esempio, permette di raggiungere la vetta del monte e di potersi fermare nel bellissimo rifugio a picco sulla vallata, nonché di godere di bellissimi scorci sul Lago del Brugneto. Proprio intorno al lago un altro bel percorso è rappresentato dal sentiero Brugneto, che per buona parte si snoda nel bosco ed è attrezzato con numerose aree di sosta.

 

Photo credit: mondodelgusto