Prenota il tuo Hotel a Genova e provincia
alle migliori tariffe
HotelsGenova.it
Prenotazione diretta con gli hotel dell'Associazione Albergatori di Genova:
nessun intermediario, nessuna commissione.

Il cuore di Genova: le botteghe storiche

Categoria: 
cultura
Immaginatevi Palazzo San Giorgio circondato dall’acqua che arrivava fino alla Ripa, zona adibita a scambi commerciali. Correvano gli anni della Repubblica, e Genova era La Superba.
Le rocce dell’ingresso della metropolitana ne raccontano ancora la gloria, insieme agli affreschi di quella che fu la sede della prima banca del mondo e ai portici medievali di SottoRipa, costruiti per innalzare i caseggiati proprio sotto il livello del mare.
Una zona che porta ancora oggi i segni della sua vocazione portuale e commerciale, tra friggitorie, pescherie e leccornie di ogni tipo.
Piazza Raibetta, il cui nome di derivazione araba allude al mercato, segna la demarcazione tra la parte più antica e nuova della città, i cui segni sono tangibili nella presenza dei portici, emblema della torinizzazione voluta dai Savoia nell’Ottocento.
Più si va verso il mare più sale il grado di importanza e la ricchezza dei commercianti: dai macellai ai pellicciai, dagli orefici ai banchieri, la storia di Genova è racchiusa tra tradizioni e palazzi, profumi e assaggi.
Nell' “Albo regionale delle botteghe storiche” vengono inseriti quegli esercizi che sono in attività da almeno 70 anni e che soddisfano una serie di requisiti imposti dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici: di questo elenco fanno già parte 14 botteghe, più di cinquanta attendono ancora la valutazione di un pool di esperti.