Prenota il tuo Hotel a Genova e provincia
alle migliori tariffe
HotelsGenova.it
Prenotazione diretta con gli hotel dell'Associazione Albergatori di Genova:
nessun intermediario, nessuna commissione.

Le 10 cose più belle da fare a Genova

Periodo: 

tutto l'anno

Categoria: 
cultura
"Genova verticale, vertigini, aria e scale"
(Giorgio Caproni)

1. Il centro storico con i suoi Caruggi
Sapevate che il centro storico di Genova è il più grande d'Europa? Alcune delle sue strade sono state dichiarate patrimonio UNESCO nel 2006, così come i Palazzi dei Rolli, le liste dei palazzi e delle dimore eccellenti delle nobili famiglie che ai tempi dell'antica Repubblica ambivano a ospitare le alte personalità in transito per visite di stato.

Un passo in piazza De Ferrari, una visita alla cattedrale di San Lorenzo per poi perdersi nel dedalo dei caruggi, la cui conformazione si deve alla necessità di difendersi dalle incursioni dei pirati. Tra botteghe storiche, edicole e casacce, da non perdere la collina di Castello, dove Genova venne fondata nel V secolo a.C. e dove sorge uno dei complessi religiosi più interessanti della città.

2. Il Porto Antico, tra Acquario e Museo del Mare
Riqualificato nel 1992 in occasione del cinquecentenario della scoperta dell'America, il porto della Superba è il cuore pulsante della città. Ospita il secondo Acquario più grande d'Europa, un ascensore panoramico, la Città dei Bambini, la Biosfera e il Museo del Mare, che trova sede nell'antico arsenale del porto, dove venivano varate le navi.
A delimitare l'ingresso nel centro storico, Palazzo San Giorgio si erge in tutta la sua bellezza:  in passato sede di una delle prime forme di istituto bancario, oggi ospita gli uffici dell'Autorità Portuale.

3. La Lanterna
Con i suoi 117 metri di altezza, il faro di Genova è il simbolo della città: forse uno dei più antichi del Mediterraneo, fu costruito per segnalare alle navi l’ingresso nel porto ma anche per controllarne il movimento al suo interno.
Funzionante a legna già dal 1128, nel trecento venne installata la struttura ad olio (d’oliva) e venne dipinto lo stemma comunale con la croce di San Giorgio sulla parte inferiore.
Annesso alla torre sorge il Museo della Lanterna, un museo multimediale dedicato alla città, raggiungibile con una passeggiata di circa 600 metri che dal Terminal Traghetti costeggia le vecchie mura fino al faro.

4. Le creuze
Strette e con una pendenza elevata, le creuze sono le tipiche mulattiere genovesi a cui anche Fabrizio De Andrè ha dedicato una canzone: tra ciottoli e mattoni, attraversano la città e permettono di scoprirne gli angoli più nascosti.
Da quelle di Albaro a quelle di Santa Brigida, le creuze sono il simbolo della verticalità di una città chiusa tra mare e montagna.

5. Vista panoramica di Castelletto
Per godersi Genova dall'alto in tutta la sua superbia bisogna salire fino a Spianata Castelletto, un punto panoramico assolutamente da non perdere. La zona è facilmente raggiungibile grazie all'ascensore Liberty in piazza Portello, subito dietro Via Garibaldi: il  momento migliore per andarci é al tramonto o alla sera, per assaporare al meglio la vista sui tetti e sul mare, magari sorseggiando la granita di Don Paolo, la miglior gelateria siciliana della città, amatissima dai genovesi.

6. Prendere l'ascensore di Montegalletto e visitare Castello d'Albertis
Un luogo speciale in cui si arriva in un modo altrettanto speciale: vicino alla Stazione di Principe, l'ascensore Montegalletto è un impianto orizzontale-verticale integrato che in pochi minuti raggiunge il Castello e il cuore della collina.
Dimora del capitano Enrico d'Albertis fino ai primi del Novecento, oggi il castello ospita il Museo delle Culture, le cui collezioni etnografiche sono per le maggior parte costituite da reperti raccolti durante i suoi viaggi in America, Africa, Oceania ed Asia.
Dopo la visita, si può approfittare del parco pubblico antistante per una sosta pic-nic, a due passi dal centro.

7. Corso Italia e Boccadasse,  il mare che non ti aspetti in città
Lungo ben 2 km, il lungomare della città di Genova si trova ad est, dopo il quartiere della Foce. Un tempo area rinomata anche tra le star, i suoi lidi hanno ospitato le selezioni del concorso di Miss Italia negli anni Cinquanta. Per i genovesi Corso Italia rappresenta la passeggiata della domenica e il miglior posto dove poter correre e fare jogging soprattutto d'estate.
La promenade termina con il caratteristico quartiere di Boccadasse, che con le sue case verticali e colorate, ha preservato l'antica vocazione marinara. L'ideale per fare un tuffo in città o godersi un aperitivo al tramonto.

8.  La passeggiata e i Parchi di Nervi
Zona elegante e residenziale, Nervi è l'ultimo quartiere della città e segna l'inizio della Riviera di Levante. Qui un tempo sorgevano le ville delle famiglie nobiliari genovesi, che vi trascorrevano le loro estati. Tre di queste ville oggi sono state convertite in musei di arte moderna e fanno parte del parco pubblico della città, tra scoiattoli e roseti.
Da non perdere è la suggestiva passeggiata a mare, dedicata ad Anita Garibaldi e rivolta al Monte di Portofino.

9. Un morso qua e là: i prodotti tipici
Dal pesto alla focaccia, dai canestrelli al pandolce: il gusto è di casa a Genova!
Condimento perfetto per testaroli o trofie, mandilli, gnocchi o trenette a seconda che siate a Levante o a Ponente, il pesto migliore si fa rigorosamente utilizzando il mortaio e con il basilico delle colline di Prà.
La focaccia deve essere sottile e con i buchi per far aderire al meglio l'olio, non troppo molla, più croccante sopra e morbida sotto.
E se siete a Levante, da assaggiare assolutamente quella di Recco, al formaggio.

Siete vegetariani?Scegliete il polpettone o la torta pasqualina. Adorate il pesce?Provate le acciughe, le frittelle di baccalà, il Cappon Magro, la Buridda e la Caponadda.

E se amate i dolci, non potete non assaggiare il pandolce, il castagnaccio, i canestrelli o i gobeletti.

10. Dove dormire: L'associazione degli Albergatori di Genova e Provincia
Per offrire la possibilità di prenotare alla miglior tariffa, l'Associazione degli Albergatori di Genova mette a disposizione il portale www.hotelsgenova.it, fornendo una panoramica sull’offerta alberghiera della città e soprattutto una piattaforma di prenotazione diretta, senza intermediazioni.
Da Nervi a Voltri, dal 2 stelle al 5 stelle, al mare o in città, per coppie o famiglie, il portale permette di scegliere il soggiorno ideale ponendosi come la miglior alternativa alle OLTA e al complesso e competitivo panorama della prenotazione alberghiera online.